Londra

Londra for dummies. Cosa vedere in 3 giorni senza spendere un patrimonio

Sono a casa da poco meno di un mese e ancora porto negli occhi la luce di Londra. In questi giorni ho cercato di riordinare le idee per poter cercare di raccontarvi la mia esperienza a Londra. Devo ammetterlo,  non è stato facile. Londra è un continuo stimolo, una continua novità ed un continuo fermento.

Qui troverete il mio itinerario per visitare Londra in 3/4 giorni cercando di vedere tutte le principali attrazioni ma senza spendere una fortuna.  Londra, si sa, è una delle capitali europee più care, ma è comunque possibile vedere tutto. Londra per dummies ha inizio. Allacciate le cinture e rilassatevi.

Prima di passare al tour virtuale, alcune brevi premesse .

VIAGGIO

Volare a Londra ormai ha costi accessibili a tutti.

Tenete controllato il sito di Ryanair per trovare super offerte .

Io ho viaggiato per 34€ in agosto ma si possono trovare offerte ancora più vantaggiose durante tutto l’anno.

DOCUMENTI

Per ora, ai cittadini Europei serve solo la carta d’identità.

Ricordate che se viaggiate con minori fino a 15 anni serve il documento d’identità del minore ed è bene portare con se documentazione attestante paternità e maternità. Se il minore non è vostro figlio serve invece   un documento che attesti la nascita e la cittadinanza vidimato dal Questore ( il cosiddetto lasciapassare).

Per scrupolo consultate i siti Viaggiaresicuri.it e Poliziadistato.it

DORMIRE

Io ho alloggiato in un Premier Inn in zona 2 (circa 20 minuti in metropolitana dal centro, vicino ad un centro commerciale dove poter acquistare giornalmente il packed lunch e soprattutto vicino alla metropolitana.

Sappiate che le principali attrazioni turistiche sono in zona 1. Ci sono diversi Premier Inn anche in zona 1, questo facilità di sicuro gli spostamenti.

Io ho optato per la colazione inclusa, sappiate che per i ragazzi fino a 16 anni la colazione è gratuita.

Per ulteriori informazioni  e costi questo è il sito Premium Inn.

METROPOLITANA

Londra

Spostarsi e muoversi per Londra è molto semplice. La metropolitana gialla (CIRCLE) e verde (DISTRIC)  sono quelle che coprono la zona con le principali attrazioni. Per soggiorni di 3 giorni consiglio l’acquisto della OYSTER card. E’ una carta ricaricabile e costa  5 sterline che, al termine del viaggio, potete riavere portando la card ad un Service ( all’ ingresso di molte fermate lo trovate)  con l’ eventuale residuo che avete caricato ma non speso.

Per soggiorni più lunghi consiglio invece la TRAVEL card.

Per entrambe le carte trovate i dettagli su questo sito inglese oppure in versione italiana qui .

GIORNO 1

Londra

 

WESTMINSTER. Qui trovate The House of Parliament con l’imponente Big Ben, davanti al quale trovate la statua di Budecca e ,last but not least, la London eye, la famosa ruota panoramica ( se avete intenzione di farci un giro vi consiglio vivamente di prenotarla ). Percorrendo a piedi Whitehall, la via con gli uffici parlamentari e Downing Street ( al numero 10 abita il Primo Ministro) arriverete a Trafalgar Square di fronte cui trovate la National Gallery.

 

Galleria d’arte gratuita al cui interno troverete centinaia d’opere d’arte da Van Gogh a Turner, da Van Dyck a Caravaggio. La visita completa dura un paio d’ore quindi se non volete passarci tutta la mattinata consiglio di visionare il sito e selezionare le opere o gli artisti che più apprezzate.

Londra

 

Se non siete ancora stanchi potete proseguire verso Piccadilly Circus per vedere una delle piazze più famose al mondo con Cupido che scaglia la sua freccia, per poi addentrarsi attraverso Chinatown a Covent Garden. Covent Garden meriterebbe una giornata a sé, perdendosi tra i mille negozi e nelle viette, ma se amate i viaggi ( e visto che siete a londra qualcosa mi dice che vi piacciono) non potete perdere la fantastica libreria di viaggi Stanfords ( preparate la carta di credito. Io vi ho avvisate!).

Londra

 

GIORNO 2

In metropolitana grigia ( Jubilee ) oppure DLR fino a Greenwich, ci si arrampica sulla collinetta facendo una bella passeggiata nel parco e si arriva all’ Osservatorio.

Dopo aver ammirato il panorama ecco la prima dritta! Subito accanto all’ Osservatorio in cui si entra a pagamento c’è un piccolo cancellato nero, entrate e fate gratuitamente la foto a cavallo del meridiano 0!

Londra

A piedi scendete dalla collina e andate verso il porto dove alloggiato il veliero Cutty Sark. Proprio lì accanto potete acquistare il biglietto per il traghetto sul Tamigi che da Greenwich vi traghetterà fino a Tower Bridge. Se siete fortunati oppure se come me calcolate bene i tempi, potrete ammirare l’ apertura di Tower Bridge. E vi garantisco ne vale la pena!

Londra

Scesi a Tower Bridge vedrete Tower of London , ex prigioni dove ora sono esposti i gioielli della Corona. L’ ingresso è a pagamento. Come lo è la visita a Tower Bridge.

Attraversando il ponte in direzione opposta a Tower of London , potete vedere uno dei tanti grattacieli di Londra soprannominato La Scheggia. Guardandolo capirete perché !

Londra

Siamo diretti verso il Borough Market. E se avete visto Bridget jones sappiate che abita in quella zona. Il Borough market è un mercato dove potrete assaggiare specialità tipiche ma anche internazionali.

Londra

Se siete appassionate  di cucina e casalinghi non potete non entrare nel negozio di casalinghi li di fronte, il Borough Kitchen Cookshop.

Vi lascio qualche foto perché ogni parola mi pare superflua.

Londra

Londra

Sempre a piedi, accedendo al lungofiume, potete passeggiare ed ammirare il Globe Teather ( la  fedele riproduzione del teatro di Shakespeare) e  Tate Modern Gallery. Che voi siate amanti oppure no d’arte moderno vi consiglio di visitarla. E’ gratuita e soprattutto al 10 piano della torre potrete godere di una delle più meravigliose viste di Londra. (Pari al London Eye ma gratuita, ci siamo capiti???)

Londra

Se ancora le gambe vi reggono, ma so per certo che vi reggono! Davanti al Tate parte il Millennium Bridge che vi proietta direttamente verso St. Paul Cathedral.

Londra

GIORNO 3

Se ancora mi state leggendo significa che Londra proprio vi incuriosisce e quindi avrete notate che manca la parte Royal.  Il 3° giorno inizia a Buckingham Palace con il cambio della guardia. Controllate qui  che  sia il giorno giusto e l’ orario e soprattutto che non piova. La cerimonia dura circa 45 minuti e per avere posti in prima fila occorre puntare la sveglia almeno un paio d’ore prima.

Londra

Londra

 

Fino al 30 Settembre gli State Rooms sono visitabili. La visita agli appartamenti di stato  reali è a pagamento e bisogna prenotare la fascia d’orario per l’ ingresso. A mio parere ne è valsa la pena.

Se non per altro , per fermarsi alla fine della visita a bersi un tè con scones della Regina.

Londra

L’ uscita della visita è sul retro e sarà facile raggiungere da qui Hide Park.

Londra

Se il tempo londinese vi assiste è piacevole passeggiare per Hide Park, sedersi  su una sdraio , farsi un giro in pedalò sul Serpentine  e perché no, tenere uno speech !

Londra

Se invece il tempo non vi permette un pò di sole e relax, una valida alternativa sono i musei.

Il Natural History Museum e  il Science Museum si trovano entrambi a Knightsbridge ( metropolitana fermata South Kensington, dalla fermata vi si accede grazie ad un sottopaggio indicato) . Sono entrambi gratuiti ed offrono svariate attività dirette ai bambini.

Londra

Premunitevi di santa pazienza perché la coda all’ ingresso è sempre abbastanza lunga e comunque la visita, una volta dentro, lo è ancor di più.

Ultima informazione. Se avete intenzione di visitare all’ interno le attrazioni turistiche consiglio di acquistare il London Pass, un unico pass che comprende l’ ingresso di molte attrazioni. Per info QUI.

VISIT LONDON & MIND THE GAP

 

Altre GUIDE : Torino: piccola guida alla città magica

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.