PAVLOVA

Prima o poi una pavlova bisogna assaggiarla…

Eccomi alle prese con la mia ricetta nel cassetto, leggermente tesa, devo ammetterlo, perché io con le meringhe non ho un ottimo rapporto. Non fraintendetemi, adoro mangiarle ma dopo varie sperimentazioni culinarie ancora non ho trovato la ricetta ideale di meringa.

Ma la pavovla è tutt’altra cosa, lei è venuta al primo colpo! L’ unica accortezza che ho avuto è stata utilizzare albumi a temperatura ambiente ( e mi viene ora il dubbio che questo sia il motivo degli insuccessi delle mie meringhe 😩).

INGREDIENTI per 1 pavlola di 15 cm di diametro

– 50 gr albume a temperatura ambiente

-50 gr zucchero fine

-50 gr zucchero a velo

-75 ml panna liquida

-1 cucchiaino di cannella ( facoltativo)

-frutta

Accendere il forno a 115°C e prepara una teglia rivestita di carta forno. Io uso l’ essiccatore a 55°C .

Mescolare gli zuccheri.
Mettere gli albumi in una ciotola,meglio se in vetro o in metallo. Iniziare a montare gli albumi con la metà dello zucchero usando una frusta elettrica (montare almeno per 10 minuti).Ottenuta una meringa molto soda, amalgamare con una spatola gli zuccheri rimasti con molta attenzione a non smontare gli albumi ( movimenti dal basso all’ alto).

Trasferire la meringa sulla teglia creando un nido che accoglierà la panna e la frutta. Cuocere per 75 minuti, poi lasciare raffreddare la pavlova con lo sportello aperto. L’ interno dev’essere chewy, gommoso tipo marshmallow mentre l’ esterno ben asciutto.

Preparare la panna montata con un cucchiaino di cannella, se piace, e la frutta intera o a pezzetti.

Assemblare la pavlola mettendo al centro del nido la panna montata e la frutta.

Un vero piacere per gli occhi e per la gola!

image

#ENJOY YOUR ROCK 💜❤️💛

 

Rispondi