Sciroppo al gelsomino

Adoro il gelsomino in fiore, adoro i suoi fiori bianchi a contrasto del verde intenso delle foglie e adoro il suo profumo.

Durante la mia seconda gravidanza, periodo nel quale i profumi e gli odori si acuiscono, ne sentivo il profumo ovunque, tanto che ancora oggi ( Sebastiano ha 7 anni) il gelsomino mi riporta alla mente quel periodo.

Girovagando nel web ho scoperto che i fiori di gelsomino bianchi sono commestibili e si possono utilizzare per ottenere un oleolito per il corpo. ATTENZIONE quelli gialli sono velenosi!

Con questo sciroppo sono riuscita a catturare quel profumo inebriante e a godere nelle prossime serate estive di una fresca bevanda con l’ aggiunta di acqua o di un kir con del vino bianco ma anche in qualche dolce che sperimenterò.

INGREDIENTI

-3 manciate di fiori di gelsomino

-2 tazze di zucchero

-3 tazze d’acqua

Portare ad ebollizione l’acqua con lo zucchero finché quest’ultimo risulta sciolto. Inserire i fiori e far bollire per 30 minuti.Lasciar riposare fino al raffreddamento (tutta la notte) e filtrare avendo l’ accortezza di strizzare bene i fiori. Riporre in una bottiglia e conservare al fresco.

image#ENJOY 💜💛💚

Se questa ricetta ti è piaciuta lascia un LIKE

od un commento qui sotto

oppure condividila con i tuoi amici!

2 pensieri su “Sciroppo al gelsomino

Rispondi